Business App

Incrementare le vendite di un eCommerce con un’app


Incrementare le vendite di un eCommerce con un’app


Ultimo aggiornamento:

Internet ha permesso di fare molti passi in avanti. C’è chi sostiene che ha appiattito il mondo, in quanto ha rimosso le barriere tra i paesi. Ma al di là di questo tipo di considerazioni, quel che è vero è che ha permesso un gran numero di cambiamenti. Per esempio, ha cambiato l’esperienza di acquisto delle persone, le ha rese virtuali.

Se fino al decennio scorso il commercio elettronico era considerato “per pochi”, ora la situazione è completamente ribaltata. Pochi sono quelli che non hanno mai ordinato un prodotto online.

Parliamo di prodotto in generale, anche se nello specifico si può comprare sul web qualsiasi cosa. Dai vestiti ai prodotti tecnologici, dai generi alimentari ai prodotti per l’igiene personale o della casa.

Tra i principali motivi che spingono le persone a preferire gli acquisti online troviamo:
– offerte e promozioni migliori
– maggiori possibilità di confrontare prezzi e prodotti
flessibilità e libertà di comprare in qualsiasi momento
– risparmio di tempo

Una delle risorse più scarse ai nostri giorni è il tempo. Ecco che gli eCommerce hanno conosciuto un grandissimo successo. Per rispondere poi al massiccio utilizzo degli smartphone sono stati realizzati siti web di tipo responsive. Ma siamo sicuri che sia la soluzione migliore? Siamo sicuri che la versione mobile di un eCommerce risponda perfettamente alle esigenze di acquisto?

Noi siamo dell’idea che un’applicazione mobile garantisce un successo maggiore, oltre che un’esperienza migliore. Le app rappresentano oggi la base comunicativa tra azienda che eroga un servizio e fruitori di tal servizio. Averne quindi una per il proprio eCommerce porta tanti vantaggi, tra cui un incremento delle vendite.

A cosa serve l’app per eCommerce?

Lo sappiamo che il termine “vantaggi” da solo non dice molto, per questo adesso entriamo nel dettaglio. Ti spieghiamo cioè quali utilità un’app può avere per il tuo business e come potrebbe essere strutturata.

Fidelizzazione del brand
Come abbiamo accennato, le app consentono una maggiore vicinanza tra negozi e clienti, che sono quindi connessi. Questo crea fiducia e fidelizza, soprattutto se vengono poste in essere strategie con offerte personalizzate ed esclusive. Quando i clienti ricevono attenzioni e si sentono coinvolti, rispondono ad un brand con la loro fedeltà.

Interazione veloce ed attraente
Rispetto ad un sito, un’applicazione mobile è più veloce e già solo questo rappresenta una risposta in linea con le aspettative dei clienti. Inoltre, è pur sempre vero che si caratterizza per un grado di attrazione maggiore e che consente altresì un’esperienza d’uso unica. Non a caso una delle caratteristiche più importanti delle app è l’essere user-friendly.

Marketing del futuro
Le idee di marketing più innovative sfruttano oggi la tecnologia mobile. Sfruttando la “semplice” geolocalizzazione o per esempio la realtà aumentata, si possono far proprie strategie di marketing molto forti. A queste conseguiranno poi risultati molto importanti.

Come strutturare un’app per eCommerce?

Giunti a questo punto, vediamo insieme quale può essere la struttura di base di un’app per eCommerce. Non si deve infatti pensare ad una copia tale e quale del sito web, in quanto si possono inserire qui funzionalità extra.

Catalogo prodotti
Una delle parti più importanti di un eCommerce è il catalogo dei prodotti, da rendere funzionale ed attrattivo al tempo stesso. Molto importante qui è scegliere foto di qualità ed organizzare in maniera ordinata le varie categorie merceologiche.

Le singole schede prodotto potrebbero essere corredate di informazioni ed icone, come quella del salvataggio tra i preferiti, l’inserimento nel carrello o la condivisione sui social.

Login
Come si intuisce dal punto precedente, è necessario che le persone si registrino all’app, attraverso il proprio indirizzo email o con un social login. Ciò consente ai clienti di salvare i prodotti, acquistarli e lasciare delle recensioni. Ma non solo, l’account potrebbe essere utile anche per controllare lo stato di evasione del proprio ordine, tracciarne la spedizione e verificare l’archivio degli acquisti fatti.

Carrello e pagamenti
Va da sé che in un’app per eCommerce non dovrebbe mai mancare la sezione relativa al carrello digitale ed ai pagamenti, da fare con carte di credito, paypal o buoni regalo. Occorre inserire tutte le possibilità di pagamento che generalmente si accettano nei negozi fisici o negli store online. L’esperienza di acquisto deve essere semplice e, se possibile, anche migliore di quelle che abbiamo appena menzionato. Per esempio si potrebbe prevedere l’inserimento di codici di sconto che sono stati ricevuti per mail oppure attraverso una notifica push.

Notifiche
Come già anticipato, l’invio di sconti e promozioni esclusivi è una delle strategie più efficaci. Attraverso la tecnologia mobile è possibile dunque adottarne una con le notifiche push. I clienti registrati e che hanno scaricato l’app possono beneficiare di riduzioni di prezzo sulla base di ciò che ricevono tramite le notifiche.

Conclusione

Quelle che abbiamo presentato sono le basi di un’app per eCommerce, che può essere personalizzata nei minimi dettagli. Non solo a livello di grafica e layout, ma anche di funzionalità. Si può creare ad esempio un club interno, delle raccolte punti virtuali e molto altro ancora. Se sei curioso di scoprirne di più, chiamaci! O se preferisci, scrivici! Noi siamo sempre operativi e realizzare le applicazioni mobile è la nostra più grande passione, stiamo aspettando te!