Come deve funzionare la tua app?

Come gestire gli utenti della tua applicazione

Come gestire gli utenti della tua applicazione

Ultimo aggiornamento:

Le applicazioni nascono per gli utenti, quindi sia in fase di ideazione che in fase di sviluppo di un’app, si deve pensare alla loro migliore gestione.
Essa rappresenta uno degli aspetti più importanti da prendere in considerazione prima di dare alla luce un’app in quanto gli utenti sono gli unici destinatari e fruitori, quindi è estremamente vitale che siano soddisfatti sotto molteplici punti di vista: la grafica, l’esperienza d’uso e la registrazione iniziale.

L’importanza della registrazione degli utenti

Ed è proprio sulla registrazione che vogliamo soffermarci perché si tratta di un servizio delicato: da una parte è indispensabile per le aziende, dall’altra è solitamente visto con riluttanza dai fruitori delle app.

Per le aziende ha una rilevanza non trascurabile in quanto la registrazione offre una grande opportunità, che è quella di profilare le persone interessate ai propri prodotti e/o servizi.
Permette quindi di sapere tutto ciò che li riguarda, aiuta cioè a conoscere chi sono, cosa fanno, cosa vogliono e quali sono i loro gusti, cosa che favorisce le campagne di vendita personalizzata e le vendite incrociate.

Ma perché gli utenti sono restii a registrarsi? Principalmente perché non amano dare i propri dati personali e preferiscono tutelare la propria privacy, ma in secondo luogo anche perché ritengono di perder tempo nella compilazione dei campi dei form di registrazione. Ovviare ad entrambe queste problematiche è facile: basta mettere in bella vista i termini di uso dei dati ed integrare i social login. Ogni form di registrazione, anche quello social, deve seguire delle precise linee guida e fornire tutti i chiarimenti ai potenziali utenti, vale a dire dove saranno registrati i loro dati e come saranno utilizzati.

Registrazione tramite social login

Per quanto riguarda il social login invece possiamo dire che esso ad oggi rappresenta una tecnica molto valida perché facendo eseguire la registrazione tramite Facebook o Google per esempio, gli utenti sono rassicurati in quanto si tratta di due prodotti che già conoscono ed utilizzano quotidianamente. La registrazione alle app mobili attraverso gli account social fa leva quindi sul grado di fiducia degli utenti e consente altresì di ottimizzare i tempi. Infatti con questa opzione non occorre compilare e scrivere manualmente i dati, indirizzo email, password e quant’altro, bensì fare un tap sul bottone preposto, cosa che è semplice, veloce ed intuitiva, in linea con le aspettative degli utenti.

I vantaggi del social login però non finiscono qui. Esso è utile anche perché permette di avere utenti reali perché solo le persone reali possono avere un account su Facebook e/o su Google, quindi sarà più facile mettere in atto delle campagne di marketing sulla base dei loro interessi.

Ed ancora, oltre a consentire di abbattere il muro della registrazione, il social login mette in comunicazione tra di loro gli utenti, dando modo di condividere e creare contenuti sicuramente di loro interesse.

Applicazione di gestione fotografie per iOS e Android CamazingNell’immagine potete vedere come viene gestito il Social Login nell’applicazione Camazing.

Registrazione tramite anonymous login

Tuttavia, la registrazione ad un’applicazione attraverso i social più utilizzati non è l’unica soluzione perché può venir presa in considerazione anche la tecnica anonymous login, che come si può capire è una registrazione di tipo anonimo.
In questo modo gli utenti possono usare l’app e i suoi servizi senza essere registrati e le loro azioni vengono salvate. Ogni utente viene quindi identificato sulla base delle ricerche che effettua, i preferiti che aggiunge ecc e se poi decide di registrarsi, tutte le informazioni raccolte verranno passate al nuovo profilo generato.
L’utilità ed il vantaggio dell’anonymous login si rintraccia nella velocità della fruizione dei contenuti in quanto non vi è da superare il muro della registrazione.

In ultima istanza chiariamo che in ogni caso sarebbe opportuno, o comunque quantomeno carino, prevedere dei plus aggiuntivi agli utenti che creano un account, fornendo loro la possibilità di avere dei contenuti personali, specifici per gli interessi che hanno manifestato. Seppur trattato per un ultimo, questo aspetto non è per niente banale, in quanto stiamo parlando di una strategia che porta alla fidelizzazione con il brand, che sappiamo essere il fine ultimo di qualsiasi realtà aziendale.