Business App

Come tracciare i percorsi dei corrieri

Come tracciare i percorsi dei corrieri

Ultimo aggiornamento:

I numeri del commercio elettronico stanno crescendo sempre più e questo sta portando notevoli vantaggi. Oltre a creare nuovi posti di lavoro, il commercio elettronico incentiva la ricerca di nuovi servizi. Nell’ottica di offrire un servizio migliore per esempio è stata introdotta la possibilità di tracciare i pacchi.

Tale funzionalità è così apprezzata che ha impiegato poco tempo a diventare una normalità. Chiunque ordini un prodotto su Internet si aspetta oggi di controllarne la spedizione. Ma a pensarci bene un monitoraggio di questo tipo è utile anche per chi gestisce le spedizioni. Chi ha un’azienda di trasporti per esempio potrebbe aver bisogno di conoscere i percorsi dei propri autisti.

Abbiamo parlato spesso dell’utilità di avere un’app aziendale ed entriamo oggi nel dettaglio di un’app per tracciare i percorsi dei corrieri. La tecnologia agevola qualsiasi settore, non solo il business to consumer. Ecco che molteplici vantaggi si possono trarre anche dalle app pensate unicamente per un’impresa, soprattutto se di medio-grandi dimensioni.

I vantaggi del GPS

La geolocalizzazione è una tecnologia tanto semplice quanto importante. Le app mobile che sfruttano il GPS sono pressoché infinite, se si considera che ne escono di nuove ogni giorno! Basta poco quindi per dare vita a progetti interessanti, in grado di rivoluzionare un intero business.

E mai come nel settore dei trasporti e delle consegne è fondamentale il dato GPS. Se per alcune categorie professionali è un qualcosa di marginale, per gli autisti, corrieri ed autotrasportatori rappresenta il core. In altre parole, si tratta di una funzionalità imprescindibile.

Per questo motivo un’app aziendale che si basi principalmente sulla geolocalizzazione può essere di grande aiuto. Può portare nuova linfa vitale ad un’azienda perché agevola il lavoro a 360°. A trarne beneficio sono tutti i soggetti coinvolti nella spedizione, o meglio nell’attività di consegna. Ricordiamo infatti che stiamo considerando l’aspetto aziendale e non quello dei consumatori. Mittenti e destinatari non rientrano in questo nostro ragionamento, ma non per questo vanno esclusi.

Niente e nessuno vieta lo sviluppo di un’app per monitorare il lavoro dei corrieri che abbia funzionalità rivolte anche ai consumatori finali. Ogni app è un progetto a sé e risponde delle esigenze aziendali, quindi può essere personalizzata secondo le idee che si hanno in mente.

Le funzionalità di un’app che traccia i percorsi

Entriamo ora nel vivo di un’ipotetica app per corriere o autisti, che cosa potrebbe fare? Come abbiamo detto, le possibilità sono tantissime, per semplicità presentiamo quelle principali. Quelle cioè che non dovrebbero mancare, alle quali se ne possono aggiungere e personalizzare altre.

1. Tracciare i percorsi, con il GPS sempre attivo durante l’orario di lavoro si può conoscere la posizione degli autisti in tempo reale.
2. Archiviare dati circa i rifornimenti, così da avere sotto controllo anche la situazione della spesa per il carburante.
3. Acquisire nuovi ordini in tempo reale, utile soprattutto per i corrieri sarebbe la possibilità di ricevere la notifica di prendere in carico nuovi ordini sulla base della posizione. Se un autista si trova in via Bianchi 12 a fare una consegna ed arriva un ordine per via Bianchi 20 potrebbe essere utile fare subito una sosta senza tornarci l’indomani o nei giorni successivi.

A ben vedere, un’app con tali funzionalità potrebbe avere degli aspetti in comune con l’app per timbrare il cartellino. Infatti entrambe permettono un controllo circa l’attività dei lavoratori fuori sede, con indicazioni precise circa l’inizio e la fine della giornata lavorativa. Ecco per esempio che potrebbe essere utile anche una sezione relativa ai task assegnati e completati.

Un’app per la sicurezza degli autisti

Finora abbiamo parlato di ottimizzazione lavorativa e dei benefici che il controllo può portare, ma c’è di più. Infatti, un’app da condividere con i propri dipendenti è utile anche sotto il punto di vista della sicurezza. Quindi porta dei vantaggi sotto l’aspetto umano, perché tutti i lavoratori sono persone e va sempre tenuta in considerazione la loro sicurezza.

La tematica della sicurezza sul posto di lavoro viene affrontata spesso e per il settore dei trasporti a fare la differenza può essere la tecnologia. Infatti, attraverso un’app si potrebbe gestire anche la spiacevole eventualità di un incidente.  Questo è uno dei principali rischi a cui chi lavora sulle 4 ruote si espone quotidianamente.

Un’app che monitora sì i percorsi, ma che invia un allarme se rileva un incidente riveste una grande importanza. Aiuta ad intervenire tempestivamente e rende i dipendenti più sereni, in quanto contribuisce a farli sentire tutelati.

Cosa fare per avere maggiori informazioni

Dopo questi nostri discorsi ti è venuta voglia di approfondire l’argomento? Chiamaci o scrivici, saremo ben lieti di ascoltare le tue idee e magari di aiutarti. Possiamo fornirti la nostra consulenza per definire il progetto, ma anche occuparci dello sviluppo della tua app!

Hai bisogno di altre informazioni?

Contattaci senza impegno